In loving memory… della sinistra

C’era una volta la falce ed il martello,

c’erano una volta i compagni dai campi e dalle officine, c’era una volta un bambino (io) che andava con il babbo al sindacato dove gli altri compagni gli avevano insegnato a cantare “piti piti pi pon potere operaio…”.

C’era una volta ma adesso non c’è più… cancellato dalla superbia del Faust (non Fausto), dall’imbecillità oltranzista del Pecorone, dal finto populismo di Diliberto e compagni. Ricordiamocelo tutti, ricordiamocelo bene.

Non sono stati Mastella, Dini o Bordon a far cadere Prodi, il loro è stato solo il colpo del ko. Il governo Prodi è stato lungamente lavorato ai fianchi dai companeros che oggi piangono lacrime amare. Hanno manifestato contro se stessi, erano all’opposizione mentre governavano, avevano la possibilità di cambiare qualcosa invece di apparire nelle piazze. Che hanno fatto? Niente, manifestavano… Il Faust osservava il tutto dall’alto del suo scranno presidenziale con aria compiaciuta.

Bertinotti, mi sei piaciuto solo una volta durante la parentesi di governo. Quando dicesti “sobrietà” alla sinistra mentre cantava “siamo i campioni del mondo” in Parlamento.

Hai fatto solo questo, da un punto di vista istituzionale.

Da un punto di vista politico sei invece riuscito a distruggere con le tua capaci mani (insieme, s’intende, agli altri desperados verdi che dicono sempre no, antigonisti, pro tutto, contro tutto, anti tutto) un partito dei lavoratori che esisteva ben prima delle tua nascita.

Non siete riusciti a proporre niente di moderno che non ricalcasse un’ideologia ormai sepolta, questo i comunisti si aspettavano, questa la realtà dei fatti!!!

Hasta la sconfitta, complimenti!!!

PS: hai ragione quando dici che dovrai ricomiciare dai cancelli delle fabbriche, ti dico solo “occhio agli sputi”. Ai lavoratori, oltre alla brache calate, solo quelli son rimasti…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...