La crisi…

Crisi, recessione…

Saranno gli argomenti che ci accompagneranno per i prossimi due anni, per come la vedo io.

Cosa possiamo fare?

Innanzitutto riflettere sulle cause, da dove è partita e come si è sviluppata. L’economia mondiale è debole, basata su speculazioni finanziarie e non sull’economia “reale”. E’ una crisi partita dal mondo finanziario grazie a prodotti che non avevano nessun valore sottostante, è partita dagli USA regno della finanza “creativa”.

In Europa i primi segnali erano venuti dopo il passaggio all’euro, è iniziato un fenomeno di aumento generalizzato dei prezzi con l’evidente diminuzione del potere di acquisto della famiglie. La ricchezza si è sposata, è aumentato il divario tra i ricchi ed i poveri, ma nessuno si è preoccupato di sostenere il potere di acquisto delle famiglie. L’euro fu introdotto in maniera “selvaggia” senza nessun controllo, oggi una pizza costa il doppio di quattro anni fà…

Ad oggi si parla di correttivi ma, ormai, è troppo tardi.

Siamo in crisi, in crisi nera, e aspettiamoci di vedere gli effetti reali tra poco.

Io ho paura…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...